Consigli di produttività per freelance

Untitled design (1)

L’11 marzo del 1513 fu eletto papa Leone X, l’11 marzo del 1818 Mary Shelley pubblica Frankenstein ed ancora l’11 marzo del 1985 Michail Gorbačëv diventa leader dell’Unione Sovietica.

Oggi 11 marzo 2016 la maggior parte di noi, senza dar peso alle ricorrenze del caso, esclamerebbe semplicemente “finalmente è venerdì”.

Noi del Team di Adamo, questo venerdì vorremmo darti una manciata di consigli per iniziare al meglio la prossima settimana e riuscire ad organizzarla il più efficacemente possibile, per non dover attendere con impazienza il week-end per avere un attimo di respiro.

 1. Good Night

Il primo consiglio spassionato che ti do è quello di andare a dormire il prima possibile domenica sera, anziché perder tempo davanti alla TV o a navigare in internet (sempre che tu non stia leggendo il nostro blog 😛 ). Non solo per essere più fresco il lunedì mattina, ma proprio perché il sonno favorisce il buon funzionamento del cervello. Quando si dorme, il cervello si sta preparando per la giornata successiva e forma nuovi collegamenti che servono per imparare e ricordare le informazioni.

2. Good Morning

Il consiglio successivo, ovviamente, non poteva che essere quello di svegliarti presto. Un adulto in media non ha bisogno di dormire oltre le 6/7 ore per notte. Alzandoti presto la mattina potrai, oltre a goderti i primi raggi del sole,  abbandonare la fretta e di conseguenza essere più puntuale a lavoro. Ti sorprenderà la quantità di energia con la quale ti alzerai il mattino una volta che ti sarai abituato. Ricordati un bicchiere d’acqua e limone, aiuta ad eliminare le tossine. Mai dimenticarsi di sostenere anche il nostro corpo al meglio, oltre che alla nostra mente.

3. Good Energy

Come ti ho appena accennato, ti stupirà l’energia che coglierai, ma attenzione, è necessario che tu sia in grado di gestire tutta quella energia. Dunque è bene che tu sappia organizzare il tempo in base alle tue necessità concedendoti una pausa di tanto in tanto per ricaricare le batterie. A tua disposizione hai una marea di strumenti che ti permettono di sistemare i tuoi impegni partendo dal semplice calendario al promemoria e via dicendo.

4. Good job

Il viaggio di mille miglia comincia con un solo passo.

Un vecchio detto cinese per indicarti la retta via. In altre parole invece di fare tutto in una sola volta, cogli questi consigli ed individua nella tua agenda le scadenze più spinose e dai loro precedenza, applicando così il principio di Pareto: concentrati sul 20% del tuo lavoro che genererà l’80% dei tuoi risultati.

5. Goodbye 

In ultima battuta vorrei consigliarti di monitorare le tue spese in entrata e in uscita, tenendo sempre aggiornato un quadro generale della situazione. Come ci fanno disperare le tasse! Se noi avessimo invece la costanza di revisionarle spesso, ci farebbero disperare comunque, ma se non altro non ci troveremmo spiazzati una volta resici conto che la scadenza è già passata. Eviteremo così di andare incontro a stress, concetto scientifico che ha avuto la fortuna di divenire troppo noto, ma anche la sfortuna di essere poco compreso.

Mi auguro che tu possa prendere spunto da questi consigli e dare a te stesso le migliori soddisfazioni.

Ti piace questo articolo? Iscriviti al nostro feed!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...