7 Libri che qualunque startup dovrebbe portare in vacanza

libri-formazione-estate-your-trainers

Ormai l’estate è arrivata e molti si staranno chiedendo cosa portare sotto l’ombrellone per passare le ore più calde della giornata. Molti di noi andranno in spiaggia con libri, giornali sportivi, di gossip o con lettori mp3 per ascoltare musica in tranquillità.

Ma se a tutto ciò aggiungessimo qualcuno di quei libri che non siamo riusciti a leggere durante l’anno?

Qui abbiamo selezionato 7 libri che qualunque startupper o imprenditore dovrebbe assolutamente avere nel proprio repertorio.

1. “Partire Leggeri. Il metodo lean startup” di Eric Ries

41oIiztPN0L._SX324_BO1,204,203,200_

Il metodo lean startup è diventato un movimento ormai diffuso in tutto il mondo.  Eric Ries propone un approccio completamente nuovo per la creazione di una startup,  tale approccio può essere suddiviso in 3 passaggi.

– Creazione e sviluppo dell’idea

– Test del prodotto/servizio per individuare interventi correttivi

– Accelerazione e sviluppo della startup.

Se hai un’idea di business che vuoi testare per capire se la tua idea può diventare qualcosa di più concreto, allora questo è sicuramente il primo libro che devi leggere. Il metodo lean startup ti darà le linee guida per testare la tua idea e risparmare tempo e denaro.

2. “Strategia oceano blu” di W.C. Kim e R. Mauborgne

copj13(9)

Gli autori di questo libro spiegano come sia possibile non solo differenziarsi dalla concorrenza ma addirittura azzerarla.

Kim e Mauborgne spiegano come tu con la tua startup possa creare un “oceano blu“. Questo sarà il nuovo segmento di mercato dove sarà presente solo la tua startup mente i tuoi concorrenti resteranno ancora in quello che loro definiscono un “oceano rosso” per il sangue e i sacrifici dovuti alla lotta continua tra i concorrenti.

Se ti stai lanciando in un mercato caratterizzato da una forte concorrenza e vuoi capire come ritagliarti la tua nicchia di mercato, allora questo è il libro per te.

3. “La mucca viola” di Seth Godin

51WPOqidn1L._SX258_BO1,204,203,200_

Questo è un libro che può interessare a tutti gli appassionati del marketing. L’autore spiega come puoi far diventare la tua startup una mucca viola in un mondo tutto marrone. Godin è da molti definito come il padre del “permission marketing

Questo libro è ricco di consigli per creare una corretta strategia di marketing che vanno al di là di tutto ciò che hai studiato sui libri universitari.

4. “Lucky or smart” di Bo Peabody

41+ezgx6X+L._SY344_BO1,204,203,200_

Bo Peabody è un multimilionario del mondo di internet a partire da quando aveva circa 30 anni dopo aver fondato 5 imprese in 5 diversi settori.

Peabody è stato fortunato o intelligente per aver raggiunto un tale risultato a quell’età? L’autore ha affrontato questa domanda nel suo libro e ci ha aiutato a capire come la fortuna e l’intelligenza lavorino insieme.

Peabody osserva come lui fosse stato abbastanza intelligente da sapere quando si trovava una situazione fortunata e entra in profondità nella questione per insegnarci come anche noi possiamo coltivare la stessa percezione e ottenere gli stessi vantaggi dalle giuste situazioni.

5. “The 100 € startup” di Chris Guillebau

51xrSIGzOdL._SY344_BO1,204,203,200_

Questo libro tratta dell’esperienza dell’autore che, girando il mondo, dimostra come delle semplici idee si possano trasformare in vere e proprie aziende di successo. Visitando circa 175 Paesi, Chris Guillebeau crea una serie di aziende nei settori più disparati e con persone sempre diverse. In questo modo l’autore riesce a sopravvivere senza preoccuparsi e a mantenersi un “lavoro normale”.Questo libro spiega soprattutto come approcciarsi al mondo delle startup anche se non si dispone di un capitale iniziale, partendo dalle proprie passioni.

Se stai cercando di iniziare una piccola impresa che ti consenta di condurre uno stile di vita indipendente e avventuroso e con un obiettivo da perseguire, questo è il libro che ti può aiutare a realizzare il tuo sogno.

Spesso i limiti e gli interrogativi a cui non riusciamo a rispondere sono solo nelle nostre teste.

6. “The 4-Hour Workweek” di Timothy Ferriss

The_4-Hour_Workweek_(front_cover)

E’ difficile leggere The 4-hour workweek senza sentire la voglia di licenziarsi e cambiare vita. Il libro è divertente, ispiratore e motivatore. Timothy Ferriss spiega il complicato metodo per creare un generatore automatico di reddito che ti lasci libero di perseguire tutte le tue altre passioni, come ad esempio viaggiare.

Se hai già sentito parlare del principio di Pareto (anche conosciuto come la regola 80/20), questo libro esplora le sue sorprendenti applicazioni e offre alcuni utili spunti per creare un business web di successo.

7. “How to win friends and influence people” di Dale Carnegie

51uZhXLTbCL

Il Best-Seller di Dale Carnegie ha contribuito a creare un impero della crescita personale  e dovrebbe essere una lettura obbligatoria per tutti coloro che vogliono imparare a costruire e coltivare relazioni efficaci e durature per tutta la vita.

Leggendo questo libro imparerai alcune cose che ti aiuteranno ad accrescere la tua popolarità all’interno della tua rete di conoscenze e, ancora più importante, a espandere la tua rete.

Summary
Article Name
7 Libri che qualunque startup dovrebbe portare in vacanza
Description
Abbiamo selezionato 7 libri che qualunque startupper o imprenditore dovrebbe assolutamente avere nel proprio repertorio da leggere sotto l'ombrellone
Author

Ti piace questo articolo? Iscriviti al nostro feed!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...