8 modi per rendere il tuo ufficio un luogo più divertente

Google PGH office
Google PGH office

Chi ha detto che l’ufficio non può essere divertente?

In un loft della Silicon Valley, qualcosa come 20 anni fa, qualcuno fece una domanda molto simile a questa. In quel momento decise che la sua azienda non sarebbe andata nella direzione in cui si erano mosse tutte le altre, ma avrebbe preso un’altra strada.

Come insegna la dottrina delle startup, che entrò a pieno regime tra la fine del 1990 e i primi anni 2000 insieme alla rapida crescita di Google e Pixar e presto seguita da realtà del calibro di Zappos e Facebook, si può cambiare l’idea stessa di come un ufficio potrebbe e dovrebbe essere vissuto.

Da quel momento ciambelle e caffè furono sostituite da chef stellati con cucina full optional. Vuote stanze, abitate solo da uomini della sicurezza e piante di plastica, furono presto riempite con scivoli rossi giganti e armadi con grandi schermi.

Certo, si trattò di un ottimo metodo per attirare talenti in un settore in cui i leader sono sempre alla disperata ricerca dei migliori, ma fu anche un’importante fonte di motivazione per tutti i dipendenti.

Si scoprì infatti che frivole distrazioni, pasti prelibati e giochi per tutte le età erano incredibilmente efficaci per far emergere livelli di produttività più elevati tra i dipendenti, che prima si sentivano oppressi e sfruttati.

Che tu stia per iniziare un’impresa con altre 5 persone o che tu debba dirigere una multinazionale, se vuoi dare un boost al morale e alla produttività, esistono alcuni metodi creativi, efficaci e decisamente divertenti per farlo.

Ecco 8 metodi in grado di cambiare il tuo ufficio, utilizzati dalle migliori aziende del mondo.

1. Apri all’esterno le porte del tuo ufficio

C’è qualcosa di intrinsecamente rilassante negli spazi aperti. Certo, sederti con il tuo laptop nel parco può essere scomodo, con gli insetti che invadono i tuoi spazi e gli scoiattoli che vengono a elemosinare i resti del tuo pranzo.

Però, se non puoi andare all’aperto, puoi portarti il tuo ufficio con te. Selgas Cano, un famoso studio di architettura, ha fatto proprio questo,  ha creato degli uffici luminosi e immersi nel verde per il loro spazio di lavoro. Ogni giorno questi fortunati architetti, possono rilassarsi nella bellezza della natura. Il che è una piacevole pausa dai tavoli da disegno, dai computer e dai meeting.

2. Fai in modo che ci si senta come a casa

I tuoi dipendenti hanno bisogno di uno spazio di lavoro separato dalla propria casa per mantenere bilanciata la propria vita casa/lavoro, ma questo non significa che l’ufficio non possa essere accogliente e familiare. Guarda ad esempio gli uffici di Redbull di Città del Capo, con morbidi tappeti, un bar, divani e inondati di luce naturale. E’ un incubatore di creatività.

3. Utilizza i tempi di inattività

Gli uffici Google hanno scivoli colorati, i tavoli sono coperti di Lego e i videogiochi sono la norma. Certo, è un’azienda che vive sul web e certo, ci sono settimane in cui i dipendenti non hanno il tempo di vedere i proprio figli, ma i campus di Google sono famosi per rendere tutte quelle ore extra il più possibile piacevoli.

Se non hai la possibilità di mettere uno scivolo nella tua camera caffè, fai le cose più semplici. Metti una console o un vecchio flipper nella sala relax, vedrai crescere sensibilmente la produttività dei tuoi dipendenti.

4. Adotta un tipo di architettura particolare

L’architettura “strana” è in bella vista in molti dei più grandi e moderni uffici in tutto il mondo.

Da Montain View a  New York alla Danimarca esistono uffici incredibili. A Corus Quay ce n’è uno davvero impressionante.

Stipare uno scivolo a 3 piani nella propria hall può essere un problema, ma anche alcuni aggiustamenti eccentrici nella disposizione dei posti a sedere, dell’arredamento e dell’illuminazione può aiutare a rendere unico il tuo spazio lavorativo.

5. Allarga lo spazio degli uffici

Parliamo di “coworking“.

Mentre le più grandi aziende tecnologiche e di marketing a livello mondiale mettono in mostra le cose più particolari che fanno per i loro dipendenti, ci sono start-up e piccole imprese che trovano i propri spazi fuori dal coro. Il coworking è una sala con una struttura aperta che incoraggia lo scambio incrociato delle idee, dei dipendenti e degli eventi in questi grandi edifici adibiti a uffici comuni.

Anziché gli stessi 5 dipendenti che vedi tutti i giorni, gli spazi di coworking ti permettono di mescolarti con altre 10 aziende. ognuna con 5 dipendenti. Spesso con risorse condivise come palestre, mense e sale conferenza che nessuna di queste società potrebbe permettersi da sola.

Magari non potrai invitare altre 10 imprese a usare i tuoi uffici, ma puoi fare in modo di “abbattere” le pareti di quei tristi e classici uffici monoposto e favorire il contatto  tra i tuoi dipendenti.

6. Crea delle sale per feste ed eventi

Lego Denmark: le sale giochi sono parte integrante della giornata lavorativa per responsabili marketing, ingegneri e addetti alle vendite.

Non devi per forza vendere giocattoli per bambini per avere un posto divertente e rilassante in cui andare a riposarti nella pausa pranzo o nei minuti di pausa per spezzare la routine quotidiana.

7. Più ossigeno

Zappos ha inserito un mucchio di ambientazioni diverse all’interno degli uffici. Alberi, piante e un po’ di verde servono non solo a portare un po’ di vivacità in un cubicolo che risulterebbe altrimenti spento e opprimente, ma può anche colmare quel divario tra ambiente interno e esterno che porta a odiare il proprio spazio lavorativo.

8. Promuovi la creatività

Gli uffici Pixar sono templi del pensiero creativo e della libertà di espressione.

Dall’accoglienza degli uffici con la loro particolare illuminazione, agli uffici a tema tratti dai loro film. Niente è convenzionale negli spazi lavorativi della Pixar.

Una parte di questo modo di lavorare non convenzionale, consiste nel dare la libertà ai propri dipendenti di personalizzare il loro ambiente lavorativo secondo le loro necessità. Ma c’è di più, le persone vengono addirittura incentivate a essere creative e vengono loro offerte molte risorse in tal senso.

Fonte: Lifehack

 

Ti piace questo articolo? Iscriviti al nostro feed!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Potrebbero interessarti anche...